logo

Istituto Comprensivo Statale "FALCONE – BORSELLINO"

Via Cassala, 15 – 70132 – Bari (BA)

Martedì 2 aprile alle 11.30, presso la Sala della Giunta del palazzo comunale di Bari, si terrà la presentazione alla Città il progetto PERIFERIE CREATIVE – MADE IN BARI JAPIGIA, al quale parteciperanno le componenti della rete.

Il progetto, valutato al sesto posto della graduatoria nazionale dell’Azione 7 “Piano Laboratori” del PNSDPiano Nazionale Scuola Digitale e finanziato per la realizzazione di ambienti didattici e laboratoriali innovativi nelle periferie delle dieci Città Metropolitane si inscrive nelle pratiche in contrasto alla dispersione scolastica e alla povertà educativa.

L’Istituto Tecnico Euclide Caracciolo, scuola capofila, in rete con la scuola secondaria di primo grado Amedeo d’Aosta e l’Istituto Comprensivo Falcone Borsellino, con il patrocinio della la Città Metropolitana di Bari, realizza nella propria sede del Polivalente un laboratorio di robotica ed elettronica educativa, su uno spazio complessivo di oltre 300 mq, da mettere a disposizione di tutta la cittadinanza nelle forme di utilizzo degli studenti delle scuole aderenti alla rete, così come delle associazioni/enti, e di tutti quei soggetti del territorio metropolitano, che propongano collaborazioni.

L’ottimo risultato è stato ottenuto grazie alla qualità progettuale della proposta ed alle caratteristiche specifiche della rete, che vede interagire un istituto tecnico tecnologico con indirizzi unici (Trasporti navali e aeronautici, Logistica, Costruzioni, Ambiente e Territorio) e un’utenza proveniente da tutti i comuni della Città Metropolitana, una scuola secondaria di primo grado, l’Amedeo d’Aosta, sita nello stesso quartiere periferico dell’Euclide Caracciolo, e un Istituto Comprensivo, la Falcone Borsellino del quartiere Stanic,  che condivide con gli altri Istituti della rete la stessa eterogeneità socio-economica e le stesse esigenze del territorio (con un’utenza diretta di più di 3000 famiglie e un bacino potenziale di più di 70000 abitanti della città di Bari).

29 Marzo, 2019

Pubblicato in: Comunicazioni famiglie e studenti, In evidenza